Avviare attività

Richiedi una consulenza online per l’apertura di un attività commerciale.

Evita errori che potrebbero compromettere il buon esito della tua professione. Ti assistiamo a 360° nell’iter e nelle pratiche burocratiche 

Avviare un’attività non è un gioco da ragazzi. Che si tratti di una società, di una ditta individuale o dell’apertura di una Partita Iva come libero professionista hai bisogno di una consulenza professionale prima dia avviare il tuo business.

Come avviare un’attività senza commettere errori di valutazione

Vuoi avviare un’impresa, un attività commerciale in proprio,  forse pensi ad intraprendere un’attività online oppure diventare un libero professionista? Ecco  3 cose di cui devi tenere conto

Il rischio d’impresa

Prima di avviare qualsiasi tipo di attività bisogna sempre valutare attentamente il margine di rischio.

Negli ultimi anni per ridurre questo rischio sono state affinate e messe in atto specifiche normative previste nel Decreto Liberalizzazioni. L’0biettivo è di snellire e rendere uniforme le pratiche per avviare la propria attività nell’ambito del proprio settore.

 

Assumerai personale?

Intendi assumere del personale? La risposta a questa domanda è importante da un lato per la scelta del regime fiscale da adottare in fase di apertura Partita Iva, dall’altro lato per la tipologia di contratti che dovrai usare quando dovrai assumere personale e/o eventuale licenziamento successivo. 

Sbagliare regime di apertura potrebbe crearti problemi sotto questo aspetto.

 

Start Up Innovative

Hai mai sentito parlare di start up innovative? Se vuoi avviare una start up sarai felice di sapere che, rispetto al passato dove era necessario investire dai 1500 ai 2500 euro dal notaio, il governo sta lavorando ad una serie di modifiche della normativa per agevolare la costituzione di società e imprese senza il passaggio notarile.

Per maggiori informazioni puoi richiedere la mia personale consulenza online

 

Hai voglia di avviare un attività? In questa guida di illustro alcune cose che devi sapere prima di fare qualsiasi passo in questa direzione.

Quando si parla di “attività” ci riferiamo alla fornitura di servizi, ad esempio consulenze o altre tipologie di attività come la vendita di prodotti fisici anche online. L’obiettivo per il professionista o la società che eroga il servizio è quello di produrre un fatturato e un reddito. 

Ovviamente ogni tipo di attività, che si tratti di servizi localizzati sul territorio o quello di avviare un attività online come un ecommerce, ha le sue dinamiche e il suo iter di avvio specifico da seguire. 

La cosa migliore da fare per avere le idee chiare è quella di contattare un consulente fiscale che ti guiderà nel tuo percorso.

Nel caso tu voglia contattare proprio me, puoi farlo mediante il modulo contatto o inviando una chiamata. Ti risponderò direttamente. 

Ora ti fornirò alcune linee guida di base per avviare alcune tipologie di attività commerciali.

 

Aprire e avviare un attività in proprio: requisiti

A prescindere dal tipo di impresa che vuoi avviare ci sono alcuni adempimenti legali e fiscali da seguire e questi valgono per qualsiasi settore, che si tratti di consulenze, servizi o vendita di prodotti.

Apertura Partita Iva

Se vuoi aprire un’attività in proprio la prima cosa che devi fare è aprire una Partita Iva che identifichi la tua posizione fiscale. Solo chi ha compiuto 18 anni, quindi maggiorenne, può farlo.

Inps e Inail

Sarà necessaria anche l’apertura, di una posizione previdenziale e assicurativa il cui scopo è quello di tutelare.

DIA

Si dovrà comunicare con un preavviso di almeno 30 giorni alla DIA la dichiarazione di avvio attività.

Registro delle imprese

Per alcune tipologie di attività è necessaria anche l’iscrizione al registro delle imprese.

Comunicazione unica

L’iter per aprire un attività prevede che tutti i passaggi menzionati sopra possano essere inviati con una Comunicazione Unica.

Licenza

Serve una licenza per aprire un attività? Fino al 2008 serviva ma da allora non è più necessaria a meno che non si tratti di attività che rientrano in determinati settori. Per approfondimento puoi visitare questo sito www.camera.it.

Quanto costa l’apertura di un’attività

Molto dipende dal settore e dal regime fiscale che differisce molto in base a settore in cui si lavora, ad esempio:

  • ditta individuale e regime forfettario: a partire da 300,00 euro.
  • Società con atto notarile: a partire da 1,800 euro

Gestione della contabilità

Se stai valutando l’idea di aprire una Partita Iva devi mettere in conto anche il costo del commercialista o del consulente fiscale che seguirà l’andamento della tua situazione contabile.

Richiedi una consulenza professionale

Hai bisogno di maggiori informazioni? Contattami e spiegami il tuo progetto. La mia consulenza ti sarà utile per capire cosa fare e come farlo, oppure se lo vorrai potrò occuparmi personalmente di tutte le pratiche burocratiche di avvio.

Soprattutto ti aiuterà a non commettere errori che potrebbero pregiudicare la buona riuscita e il successo della tua nuova attività.

Indirizzo

Studio Tributario Europeo

Via Ardeatina 306 

00042 Anzio (RM)

Orari di apertura

Dal Lunedi al venerdì mattina

9:00 - 13:00

15:30 - 18:30

Venerdì pomeriggio chiuso

Contatti

Ufficio: 06 9887 2777

Cellulare: 388 693 3619


Torna su

2019 - 2020 © Studio Tributario Europeo Srl di Antonio Vena (P.Iva 06434301005 ) e Matteo Vena ( P.Iva 15658451008) - Privacy Policy