abitare in condominio

Abitare in condominio: 5 regole per vivere in armonia 

Educazione e senso civico, sommati a delle regole fondamentali da seguire, sarà ciò di cui avrai maggiormente bisogno per vivere serenamente in un condominio.

Vivete in un condominio o state per farlo e non sapete come, e se troverete l’armonia necessaria? Abbiamo trovato sul portale www.designmag.it le 5 regole più importanti da seguire.

Nel momento in cui si acquista un appartamento in un condominio, non è possibile sapere in anticipo chi saranno i vostri vicini e che tipo di rapporto riuscirete a stabilire con loro. Le discussioni potrebbero essere all’ordine del giorno, poiché si tratta di convivenza e condivisione di spazi e luoghi comuni. 

Per evitare litigi tra condomini e garantire una rispettosa e quanto più pacifica convivenza, sono necessarie delle buone abitudini e una costante cura di tutto il condominio, argomenti e regolamenti che dovranno essere trattati alle assemblee dei condòmini

Fare ciò non sarà di certo tanto semplice quanto si possa pensare, e i numeri delle statistiche parlano chiaro: il 26% degli italiani ha litigato, almeno una volta, con il vicino di casa e 6 italiani su 100 sono addirittura arrivati ad entrarci in causa. 

I motivi di liti possono essere davvero infiniti, dai rumori e quindi il poco rispetto per la quiete condominiale, il mancato riguardo alle aree comuni o a volte, anche dagli animali, che purtroppo non sempre sono ben accetti da tutti. 

A volte, può anche succedere che delle semplici discussioni si trasformino in minacce, e questa è proprio la strada che porta ad entrare in causa le persone facenti parte dello stesso condominio. 

Per vivere in armonia, basterebbe rispettare delle semplici regole, qui elencate le 5 principali, e dopo la lettura di questo articolo avrete ben chiaro come affrontare al meglio la vita da condominio.

1. Un valido regolamento di condominio  

La regola più importante per una buona convivenza in condominio, è l’intenzione di ogni condòmino di rispettare il regolamento condominiale, ma ancora prima la volontà di rispettare i diritti di tutte le persone che ci vivono. 

Un valido regolamento stilato appositamente per un condominio è sicuramente la chiave vincente per stabilire delle regole da seguire in una piccola comunità come lo è quella condominiale. 

Ciò che si dovrebbe evitare, come purtroppo capita spesso, è di prendere altri regolamenti e copiarli per il condominio in questione. A donare maggiore validità e rendere utile tale regolamento è la creazione ex novo di uno che possa calzare alla perfezione in quella che è una situazione specifica. 

Un altro importante punto da tenere a mente è quello di aggiornare con il passare del tempo e delle esigenze dei singoli condòmini questo regolamento

2. Amministrazione del condominio 

È importante che l’amministrazione del condominio rappresenti al meglio i condòmini, che sostenga il rispetto reciproco e che assicuri continui miglioramenti che abbiano come unico obiettivo la buona condivisione. 

Gestire un condominio, per tutti i motivi di cui abbiamo precedentemente parlato, non è semplice e senza alcun dubbio è un lavoro che comporta molte responsabilità, per questo c’è la necessità di trovare un amministratore preparato, che possa garantire un lavoro onesto con dei risultati

3. Educazione con i vicini 

Il buon senso civico e l’educazione sono di fondamentale importanza, anche e soprattutto per chi vive nei condomini. 

È importante, per rendere la “convivenza” più leggera e piacevole, salutarsi ogni qual volta ci si dovesse incontrare, per esempio nell’attesa che arrivi l’ascensore o sulle scale, e scambiarsi due parole di cortesia

Se doveste svolgere dei lavori di manutenzione all’interno del vostro appartamento, vi consigliamo di approfittare ora con la disponibilità di bonus casa, in questo caso la cosa giusta da fare è quella di dare comunicazione a tutti gli altri abitanti, scusandosi dei possibili rumori e disagi che potrebbero essere all’ordine di quei giorni. Altro punto importante, da tenere in considerazione, quando si parla di edilizia e quindi di ristrutturare gli immobili, è il superbonus 110%.

È necessario prestare attenzione ai rumori molesti e non disturbare troppo la quiete pubblica, soprattutto la notte o nel primo pomeriggio, che viene considerato l’orario in cui le persone riposano. Lo stesso discorso vale per l’uso di elettrodomestici, come lavatrici o aspirapolvere in orari poco consoni; il consiglio è quello di non utilizzarli dopo le 22.  

4. Uso delle aree comuni 

In alcuni condomini è possibile trovare degli spazi di uso comune, come per esempio un cortile interno, una piscina. 

È di fondamentale importanza salvaguardare queste aree e dedicargli quanta più cura possibile, così da renderne l’uso piacevole e con la possibilità di migliorare i rapporti tra i condòmini, che possono trovarsi a condividere momenti di spensieratezza e tranquillità insieme. 

Al contrario, la non curanza degli spazi comuni può causare disagi e soprattutto non sono più un valore aggiunto del condominio, anzi, donano una brutta immagine a tutta la struttura e a chi vive al suo interno. 

Ed è qui che deve entrare in gioco l’amministratore di condominio che, con il regolamento porta i condòmini a rispettare gli spazi comuni, seguendo le manutenzioni necessarie da fare e verificando quotidianamente lo stato delle aree comuni. 

5. Animali con intelligenza 

Se uno dei componenti della vostra famiglia è un animale domestico, come per esempio un cane o un gatto, ci sono sicuramente degli accorgimenti, piccole regole, che dovrete tenere a mente. 

Se avete un cane e quando rimane solo è solito abbaiare, il consiglio è di lasciarlo a casa il minor tempo possibile, per evitare di disturbare il silenzio e la tranquillità condominiali. 

La pulizia è di fondamentale importanza quando si ha un animale, soprattutto negli spazi condivisi. 

Ricordatevi sempre di pulire le zampette del vostro cane, per esempio, al rientro da una passeggiata sotto la pioggia, per evitare di sporcare le scale. Non lasciate escrementi del vostro animale negli spazi comuni, e ricordatevi sempre di pulire.

Vivere in un condominio non è una cosa semplice, ma lo può diventare se si è sempre disposti a trattare gli altri e gli spazi condivisi con loro con educazione e rispetto

Bisogna tenere a mente che a volte, seguire delle regole comuni, può significare dover fare qualcosa contro le proprie volontà o contro il proprio modo di pensare, ma questo esprime il venire incontro alle esigenze di tutti. 

Il consiglio è quello di non trasformare delle incomprensioni in delle vere e proprie discussioni, per evitare di creare situazioni di tensione ed inquietudine all’interno di una piccola comunità come può essere un condominio. È più semplice utilizzare il buon senso e chiarirsi con chi di dovere, cercando di venirsi incontro per risolvere ogni problema, grande o piccolo che sia.

Indirizzo

Studio Tributario Europeo

Via Ardeatina 306 

00042 Anzio (RM)

Orari di apertura

Dal Lunedi al venerdì mattina

9:00 - 13:00

15:30 - 18:30

Venerdì pomeriggio chiuso

Contatti

Ufficio: 06 9887 2777


Torna su

2019 - 2020 © Studio Tributario Europeo Srl di Antonio Vena (P.Iva 06434301005 ) e Matteo Vena ( P.Iva 15658451008) -Privacy Policy - Cookie Policy